Il Cerchio Magico

Cos’è il Cerchio Magico e come crearlo

Il cerchio magico è un luogo di potere che il mago crea per lanciare i propri incantesimi. Lo scopo del cerchio magico è sia di proteggerlo dalle forze evocate durante il rituale e sia di delimitare la sua “opera” proclamandone la leggittimità in termini spirituali. Disegnando un cerchio, cioè una parte di piano delimitata da una circonferenza che è costituita da un insieme infinito di punti equidistanti dal centro, il mago rende la propria identità un tutt’uno con la propria opera, cioè allinea la sua coscienza con lo scopo del proprio cerimoniale.

Tipologie di Cerchio Magico

Il cerchio magico deve avere un diametro di almeno due metri e, comunque, non deve mai ostacolare i movimenti dell’operatore. Ci sono tantissimi modi diversi per tracciarlo e consacrarlo, ma in questo paragrafo descriveremo solo quelli ritenuti più semplici ed efficaci.

  1. Tracciate un cerchio di sale grosso e disponete quattro candele bianche in corrispondenza dei quattro punti cardinali. Per consacrarlo aspergete dell’acqua benedetta intorno al cerchio e accendete le candele in senso orario partendo da quella rivolta ad Est.
  2. Tracciate un cerchio con della polvere di mattoni rossi e disponete dieci candele bianche intorno al cerchio (perfettamente equidistanti l’una dall’altra). Per consacrarlo bruciate un incenso a base di sandalo e accendete le candele in senso orario partendo da quella rivolta ad est.
  3. Tracciate un cerchio con della terra raccolta nei pressi di una chiesa. Per consacrarlo aspergete dell’acqua benedetta intorno al cerchio.
  4. Tracciate due cerchi con del gesso in polvere e disponete dieci candele bianche e dieci candele dorate intorno al cerchio (nello spazio tra i due cerchi e perfettamente equidistanti l’una dall’altra). Alternate le candele bianche e quelle dorate: una candela bianca, una candela dorata, una candela bianca, una candela dorata, e così via… Per consacrarlo aspergete dell’acqua benedetta intorno al cerchio e bruciate un incenso a base di sandalo e cannella. Dopodiché accendete le candele in senso orario partendo da quella rivolta ad Est.
  5. Tracciate un cerchio con della vernice rossa (lavabile!) e scrivete intorno al cerchio con della vernice verde (anch’essa lavabile) queste parole magiche: “Adonay Accos Jehova Sabaoth”.
  6. Tracciate un cerchio con del carbone di legna e disponete quattro fiaccole in corrispondenza dei quattro punti cardinali. Per consacrarlo aspergete dell’acqua benedetta intorno al cerchio e bruciate in ognuna delle fiaccole, partendo da quella rivolta ad Est queste miscuglio di erbe polverizzate: peperoncino, menta e alloro.

Categorie Blog

Contenuti correlati: