Rituale di Magia Nera della Novena Infernale

Occorrente per l’Incantesimo:

  • Una fotografia della persona che volete maledire.
  • Nove candele nere.

L’Incantesimo:

  • Accendete una candela nera e posatela sopra la fotografia della persona che volete maledire.
  • Recitate questa formula magica: “Amon Abalam Barbas Barbatos Corson Crocell Damien Demogorgone e voi tutte quante legioni del gran tentatore. Consumate nello spirito (nome) come si consuma la fiamma di questa candela. Maledite (nome). Nel nome di Amon del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Abalam del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Barbas del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Barbatos del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Corson del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Crocell del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Damien del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte. Nel nome di Demogorgone del male apro le porte: portategli sciagure e rovesciate la sua sorte.”
  • Lasciate che la candela si consumi e lasciate tutto così com’è.
  • Ripetete il rituale per altre otto sere consecutive, possibilmente in luna calante.
  • La nona sera, dopo che l’ultima candela si è consumata, prendete la fotografia (e tutti i residui di cera) e seppellitela in un cimitero.

Contenuti correlati: