Potentissimo rituale d’amore egizio

Occorrente per l’Incantesimo:

  • Una fotografia della persona che volete far innamorare.
  • Tre pietre di Corallo rosso.
  • Tre gocce del vostro sangue.
  • Dodici candele rosse.
  • Dodici candele bianche.
  • Un coltello per incidere le candele.
  • Una scatola di legno.

L’Incantesimo:

  • Incidete sulle candele bianche dall’alto verso il basso la parola “Nut” e su quelle rosse la parola “Geb”.
  • Disponete le dodici candele bianche e le dodici candele rosse in cerchio attorno alla fotografia alternandole: una candela bianca, una candela rossa, una candela bianca, una candela rossa, e così via…
  • Accendete le candele in senso orario partendo da quella rivolta ad Est. Prima tutte quelle bianche e poi tutte quelle rosse.
  • Mettete le tre pietre di Corallo sopra la fotografia e recitate questa formula magica: “Nei giorni epagomeni tu li partoristi, Regina dell’Amore. Nel nome di Iside, Osiride, Seth, Horus e Nefti io ti invoco, Regina dell’Amore. Lega (nome) a me. Legalo/a come la terra a te è legata. Argenteo splendore del firmamento, Regina dell’amore, legalo/a me come la terra a te è legata. Celeste volta su cui la vita si specchia. Amore ardente. Regina dell’amore, lega a me per sempre il suo cuore e la sua mente.” 
  • Con uno spillo bucatevi il dito indice della mano destra e lasciate cadere tre gocce del vostro sangue sopra la fotografia della persona che volete far innamorare.
  • Lasciate che le candele si consumino e mettete la fotografia e le tre pietre di Corallo dentro la scatola di legno.
  • Conservate la scatola sotto il vostro letto per dodici notti consecutive, dopodiché conservatela gelosamente in un luogo dove nessuno possa trovarla.

Contenuti correlati: