Potentissima formula magica per attirare tanti soldi

Occorrente per l’Incantesimo:

  • Una candela dorata.
  • Una vestaglia bianca (possibilmente di lino, ma va bene anche di cotone).
  • Olio essenziale di arancio.

L’Incantesimo:

  • Mettete la vestaglia a bagno per una notte intera (possibilmente di luna piena) solo con acqua e trenta gocce di olio essenziale di arancio.
  • Il giorno seguente lasciate asciugare al sole la vestaglia.
  • Quando la vestaglia è asciutta preparatevi un bagno caldo con solo acqua e trenta gocce di olio essenziale di arancio.
  • Dopo aver fatto il bagno indossate la vestaglia (e nient’altro!) e accendete la candela dorata.
  • Recitate questa formula magica: “Almal tharwat tharwa! Mi appello agli spiriti dell’aria e ai ministri del vento che tutto conoscono. Almal tharwat tharwa! Mi appello alle stelle concubine e alle nuvole sorelle. Almal tharwat tharwa! Mi appello agli spiriti del fuoco e delle fiamme amiche. Almal tharwat tharwa! Mi appello agli spiriti dell’acqua e ai signori dei torrenti. Almal tharwat tharwa! Mi appello agli spiriti dei dimenticati e ai nomi di potenza che il destino han già veduto. Almal tharwat tharwa! Mi appello al traghettatore dei morti che tutto l’aldilà ha già conosciuto. Almal tharwat tharwa! Mi appello agli angeli che hanno calpestato dragoni e serpenti. Almal tharwat tharwa. Mi appello agli spiriti del passato, del presente e del futuro. Almal tharwat tharwa! Mi appello a coloro che sanno le cose che devono ancora divenire. Almal tharwat tharwa! Mi appello alle anime dell’Ade e a tutti gli angeli custodi del mio avvenire. Almal tharwat tharwa! Mi appello agli spiriti più semplici e a quelli più irrequieti. Almal tharwat tharwa! Mi appello ai principi dell’abisso e ai condottieri del cielo più altissimo. Almat tharwat tharwa! Mi appello all’Uno che tutto moltiplica e assorbe. Almat tharwat tharwa! Mi appello agli angeli del giorno e a quelli della notte. Almat tharwat tharwa! Mi appello alla grande scriba della vita e alle anime degli innocenti che l’hanno riverita. Almat tharwat tharwa! Mi appello alle vergini degli antichi e alle madri immaccolate. Almat tharwat tharwa! Mi appello agli idoli più santi dell’occidente e dell’oriente. Almat tharwat tharwa! Mi appello a tutto il divino e allo spirito primordiale dormiente. Almat tharwat tharwa!” 
  • Lasciate che la candela dorata si consumi.

Contenuti correlati: